martedì 5 settembre 2017

Progetto Berfin (bucaneve), alla scuole delle bambine


"Per noi, la cosa più importante è il sorriso di queste ragazze che ci ricorda quanto sia importante la vita"  (Ahmet Aygun)

Con la ripresa della scuola, a settembre, si rinnova il nostro impegno - per il 6° anno consecutivo - di sostegno scolastico alle ragazze figlie di detenuti e di martiri di Van, di Cizre, di Sirnak e di Yuksekova, attraverso le borse di studio del "progetto Berfin".
È questo un progetto, molto importante, realizzato con le associazioni che si occupano di detenuti e di martiri nel Kurdistan turco e con le famiglie delle ragazze stesse che, ogni volta, incontriamo: loro ci parlano dell'impegno delle loro figlie, ci consegnano copie delle loro pagelle e ci parlano dei progetti futuri di vita in quella regione tormentata distrutta da oltre trent'anni di guerre e genocidi.

Sostieni questo progetto, il costo di una borsa di studio è di 250 euro per una bambina, per un anno.
Se l'hai già fatto negli anni passati, rinnova questo impegno anche per l'anno scolastico in corso.

Nell'allegato alla presente mail, troverai tutte le informazioni del caso, con relativa foto, almeno quelle che abbiamo ricevuto.

a cura di Associazione Verso il Kurdistan onlus

Pdf completo del progetto:
https://drive.google.com/file/d/0B9q2EgudwMoNcGd0SThLMzFlNG8/view?usp=sharing

Per info: Lucia Giusti​ (333 5627137) - Antonio Olivieri​ (335 7564743)

Facebook: https://www.facebook.com/AssociazioneVersoilKurdistan/
Mail: versoilkurdistan@libero.it

Scegli di destinare il 5 per mille ai progetti dell'Associazione Verso il Kurdistan: cod. fiscale 9603900064

lunedì 17 luglio 2017

Una serata speciale per il Kurdistan

Venerdì 21 Luglio 2017 dalle ore 19.00
alla Cooperativa Valli Unite - cascina Montesoro Costa Vescovado - Colli tortonesi (Alessandria)

una serata speciale per il Kurdistan
con Marco Rovelli

ore 19.00 - presentazione del libro di Marco Rovelli "La guerriera dagli occhi verdi", con aperitivo;

ore 20.30 - pizzata sotto le stelle (serve prenotazione);

ore 22.30 - concerto di Marco Rovelli

Per info e prenotazioni: 342/1994345


giovedì 29 giugno 2017

Perché in Turchia non può esistere una stampa libera?

Questo libro di Murat Cinar, giornalista turco residente in Italia, è un prezioso volumetto che raccoglie interviste, articoli, approfondimenti, notizie sulla libertà di stampa - e non solo - in Turchia, dal colpo di stato del 1980 ad oggi, attraverso vite raccontate e storie di coraggiosi giornalisti.
Assolutamente imperdibile.
In allegato, la recensione del libro.

Disponibile presso l'Associazione Verso il Kurdistan al prezzo di euro 7.00 + spese di spedizione.
Info: 335 7564743